Precisazione Repubblica 7 gennaio 2017 (ita only)

IDeA FIMIT precisa in merito a Fondo Alpha

Roma, 7 gennaio 2017

In relazione all'articolo "Il risparmio tradito" pubblicato il 6 gennaio da La Repubblica a firma di Walter Galbiati, IDeA Fimit sgr precisa che il Fondo Alpha Immobiliare non può in nessun caso essere definito uno strumento di investimento che ha tradito il risparmio degli investitori. La sgr ricorda infatti che Fondo Alpha dalla data di apporto, 1 marzo 2001, al 30 giugno 2016 ha visto il valore della sua quota incrementarsi da 2.500 euro a 3.304,549 euro e che sempre dall'apporto ha distribuito proventi per un totale di 1.888,85 euro per ogni singola quota e ha rimborsato capitale tramite distribuzione di rimborsi parziali per un totale di 97 euro pro quota. Il Tasso Interno di Rendimento, calcolato sulla base del valore iniziale del Fondo, dei flussi di cassa in uscita (proventi distribuiti) e del NAV al 30 giugno 2016, risulta del 7,33%, tasso di tutto rispetto nel panorama del risparmio gestito nel nostro Paese.

IDeA Fimit ricorda infine a tutti i propri investitori che non solo non si prospetta nessun tradimento nella gestione dei propri risparmi, ma che anzi si stanno rispettando gli impegni assunti al collocamento.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.